CORPO

laboratorio sull’arte della scena per la prima infanzia.

La forma espressiva del movimento che diventa gesto, nasce dalla profonda consapevolezza del proprio stare sulla scena, della propria presenza fisica. La capacità di ascoltare e stare, di utilizzare il corpo come un canale espressivo complesso partendo dalla relazione con se/gli altri/lo spazio, diventa strumento efficace di crescita espressiva nella prima infanzia. Il percorso proposto pone l’accento sul corpo delle bambine e dei bambini, sulla loro possibilità di esplorare in maniera non consueta le potenzialità del movimento, andando a incrementare le capacità di attuazione e lettura del linguaggio non verbale e sviluppando le proprie potenzialità a livello cinestetico e propriocettivo.

Il laboratorio usa il gioco come forma di coinvolgimento e strumento d’apprendimento, trovando le sue radici nella danza contemporanea e nel teatro fisico. L’imitazione, l’attivazione dell’immaginario, la ripetizione, il gioco di gruppo, sono i temi ricorrenti che sottostanno a tutto il percorso. Il coinvolgimento del sistema scolastico, del personale docente, non docente e dei genitori, è parte fondante del metodo di lavoro. Il tema che farà da sottotetto al percorso verrà scelto in maniera condivisa con l’equipe educativa, partendo possibilmente da tematiche già affrontate per potenziare la capacità di approfondimento delle bambine e dei bambini.